Aiuto

La Parola è Vita

Melchisedec paragonato ad Abramo

1 Questo Melchisedec era re della città di Salem, sacerdote dell'Iddio altissimo, quello che ando ad incontrare Abramo mentre tornava dopo aver sconfitto dei re e lo benedisse.
2  Allora Abramo prese la decima parte di tutto cio che aveva vinto in battaglia e lo diede a Melchisedec, il cui nome significa innanzitutto il re della giustizia, poi è anche il re della pace, dal nome della sua città, Salem, che significa "pace".
3  Egli non aveva padre, né madre, né antenati, né nascita, né morte. È una figura del Figlio di Dio, in quanto questo Melchisedec rimane sacerdote in eterno.
4  Considerate ora la grandezza di quest'uomo al quale perfino il patriarca Abramo diede la decima parte del bottino conquistato in battaglia.
5  Si potrebbe capire il gesto di Abramo, se Melchisedec fosse stato un sacerdote giudeo. Infatti, i sacerdoti, discendenti di Levi, dovevano per legge riscuotere la decima dai loro fratelli, malgrado il fatto che anch'essi discendessero da Abramo.
6  Melchisedec, al contrario pur non appartenendo alla famiglia di Levi, ricevette la decima da Abramo, e benedì colui al quale erano state fatte le promesse.
7  Inoltre, come tutti sanno, la persona che benedice è più grande di chi riceve la benedizione.
8  Inoltre, i sacerdoti giudei, che ricevono la decima, sono destinati a morire, mentre di Melchisedec viene attestato che egli vive.
9  Si potrebbe quasi dire che lo stesso Levi, che riceve le decime, abbia pagato la decima a Melchisedec per mano di Abramo.
10  Perché, anche se Levi non era ancora nato, in un senso era già presente in Abramo, quando Melchisedec gli ando incontro.
11  Se dunque i sacerdoti ebraici e le loro leggi avessero potuto salvarci, che bisogno aveva Dio di mandare Cristo, come sacerdote, secondo l'ordine di Melchisedec, anziché mandare qualcuno secondo l'ordine di Aaronne, [a cui appartengono tutti gli altri sacerdoti]?
12  Ma quando il tipo di sacerdozio cambia deve cambiare anche la legge.
13-14  E, come tutti sanno, Cristo non faceva parte della tribù sacerdotale di Levi, ma nacque nella tribù di Giuda, i cui membri non furono sacerdoti; infatti Mosè non li incarico mai di quel lavoro.

Cristo è come Melchisedec

15  Questo diventa ancora più evidente se sorge un altro sacerdote come Melchisedec,
16  che non è diventato tale grazie alla legge che richiedeva una particolare discendenza umana, ma grazie alla potenza proveniente da una vita eterna.
17  Infatti, gli è resa questa testimonianza: "Tu sei sacerdote in eterno, secondo l'ordine di Melchisedec".
18  In questo modo è stato abolito il vecchio comandamento perché è debole e inutile!
19  Infatti la legge di Mosè non ha mai reso nessuno perfetto agli occhi di Dio. Ma ora, al suo posto è stato introdotto una speranza di gran lunga migliore, per la quale possiamo avvicinarci a Dio.
20  Inoltre, nel caso di Cristo Dio fece un giuramento, mentre gli altri furono fatti sacerdoti senza giuramento.
21  A Cristo, infatti, Dio disse: "Il Signore l'ha giurato e non se ne pentirà mai: tu sei sacerdote in eterno.
22  Percio, Cristo è diventato la garanzia di un patto migliore.
23  Secondo il vecchio sistema, i sacerdoti erano molti, perché quando qualcuno moriva doveva essere sostituito.
24  Gesù, invece, vive sempre e possiede un sacerdozio che non si trasmette.
25  Percio egli puo salvare perfettamente tutti quelli che, per mezzo suo, s'avvicinano a Dio. Egli, infatti, vive per sempre per pregare Dio in loro favore.
26  Era proprio questo il sommo sacerdote di cui avevamo bisogno: santo, innocente, senza macchia di peccato e separato dai peccatori, elevato al di sopra dei cieli.
27  Cristo non ha bisogno, come gli altri sommi sacerdoti, di offrire sacrifici tutti i giorni, prima per i propri peccati poi per quelli del popolo, perché egli ha offerto un sacrificio valido per sempre, quando ha sacrificato sé stesso.
28  Sotto la legge i sommi sacerdoti erano uomini deboli, ma in seguito, Dio, con un giuramento, ha eletto sommo sacerdote suo Figlio, reso perfetto per l'eternità.
© 2017 ERF Medien