Website too slow? Load as basic HTML.

Zechariah 10

Nuova Riveduta 2006

1 Chiedete al Signore la pioggia nella stagione di primavera! Il Signore che produce i lampi darà loro abbondanza di pioggia, a ciascuno erba nel proprio campo. 2 Poiché gli idoli domestici[1] dicono cose vane, gli indovini vedono menzogne, i sogni mentono e danno un vano conforto; perciò costoro vanno smarriti come pecore, sono afflitti, perché non c’è pastore. 3 La mia ira si è accesa contro i pastori e io punirò i capri; perché il Signore degli eserciti visita il suo gregge, la casa di Giuda, e ne fa come il suo cavallo d’onore nella battaglia. 4 Da lui uscirà la pietra angolare, da lui il paletto, da lui l’arco di battaglia, da lui usciranno tutti i condottieri insieme. 5 Saranno come prodi che calpestano il fango delle strade in battaglia, combatteranno perché il Signore è con loro; ma quelli che sono in groppa ai cavalli saranno confusi. 6 «Io rafforzerò la casa di Giuda, salverò la casa di Giuseppe e li ricondurrò, perché ho pietà di loro; saranno come se non li avessi mai scacciati, perché io sono il Signore, il loro Dio, e li esaudirò. 7 Quelli di Efraim saranno come un prode, e il loro cuore si rallegrerà come per effetto del vino; i loro figli lo vedranno e si rallegreranno, il loro cuore esulterà nel Signore. 8 Con un fischio li raccoglierò, perché li voglio riscattare; essi si moltiplicheranno come già si moltiplicarono. 9 Poi li disperderò fra i popoli ed essi si ricorderanno di me nei paesi lontani; vivranno con i loro figli e torneranno. 10 Io li farò tornare dal paese d’Egitto e li raccoglierò dall’Assiria; li farò venire nel paese di Galaad e in Libano, ma non vi si troverà posto sufficiente per loro. 11 Egli passerà per il mare della distretta; ma nel mare egli colpirà i flutti, e tutte le profondità del fiume saranno prosciugate. L’orgoglio dell’Assiria sarà abbattuto e lo scettro d’Egitto sarà tolto via. 12 Li renderò forti nel Signore, ed essi cammineranno nel suo nome», dice il Signore.