Aiuto

Nuova Riveduta 2006

Predicazione di Giovanni il battista

1 Nell’anno quindicesimo dell’impero di Tiberio Cesare, quando Ponzio Pilato era governatore della Giudea, ed Erode tetrarca1 della Galilea, e Filippo, suo fratello, tetrarca dell’Iturea e della Traconitide, e Lisania tetrarca dell’Abilene,
2 sotto i sommi sacerdoti Anna e Caiafa, la parola di Dio fu diretta a Giovanni, figlio di Zaccaria, nel deserto.
3 Ed egli andò per tutta la regione intorno al Giordano, predicando un battesimo di ravvedimento2 per il perdono dei peccati,
4 come sta scritto nel libro delle parole del profeta Isaia: «Voce di uno che grida nel deserto: #“Preparate la via del Signore, #raddrizzate i suoi sentieri.
5 Ogni valle sarà colmata #e ogni monte e ogni colle sarà spianato; #le vie tortuose saranno fatte diritte e quelle accidentate saranno appianate;
6 e ogni creatura vedrà la salvezza di Dio”»3.
7 Giovanni dunque diceva alle folle che andavano per essere battezzate da lui: «Razza di vipere, chi vi ha insegnato a sfuggire l’ira futura?
8 Fate dunque dei frutti degni del ravvedimento, e non cominciate a dire in voi stessi: “Noi abbiamo Abraamo per padre!” Perché vi dico che Dio può da queste pietre far sorgere dei figli ad Abraamo.
9 Ormai la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero dunque che non fa buon frutto viene tagliato e gettato nel fuoco».
10 E la folla lo interrogava, dicendo: «Allora, che dobbiamo fare?»
11 Egli rispondeva loro: «Chi ha due tuniche ne faccia parte a chi non ne ha, e chi ha da mangiare faccia altrettanto».
12 Vennero anche dei pubblicani per essere battezzati e gli dissero: «Maestro, che dobbiamo fare?»
13 Ed egli rispose loro: «Non riscuotete nulla di più di quello che vi è ordinato».
14 Lo interrogarono pure dei soldati, dicendo: «E noi, che dobbiamo fare?» Ed egli a loro: «Non fate estorsioni, non opprimete nessuno con false denunce e accontentatevi della vostra paga».
15 Ora il popolo era in attesa e tutti si domandavano in cuor loro se Giovanni fosse il Cristo.
16 Giovanni rispose, dicendo a tutti: «Io vi battezzo in acqua; ma viene colui che è più forte di me, al quale io non sono degno di sciogliere il legaccio dei calzari. Egli vi battezzerà in Spirito Santo e fuoco.
17 Egli ha in mano il suo ventilabro4 per ripulire interamente la sua aia e raccogliere il grano nel suo granaio; ma la pula, la brucerà con fuoco inestinguibile».
18 Così, con molte e varie esortazioni evangelizzava il popolo;
19 ma Erode il tetrarca, rimproverato da lui a proposito di Erodiade, moglie di suo fratello, e per tutte le malvagità che aveva commesso,
20 aggiunse a tutte le altre anche questa: rinchiuse Giovanni in prigione.

Battesimo di Gesù Cristo

21 Ora, mentre tutto il popolo si faceva battezzare, anche Gesù fu battezzato; e, mentre pregava, si aprì il cielo
22 e lo Spirito Santo scese su di lui in forma corporea, come una colomba; e venne una voce dal cielo: «Tu sei il mio diletto Figlio; in te mi sono compiaciuto».

Genealogia di Gesù Cristo

23 Gesù, quando cominciò a insegnare, aveva circa trent’anni ed era figlio, come si credeva, di Giuseppe, di Eli,
24 di Mattàt, di Levi, di Melchi, di Iannài, di Giuseppe,
25 di Mattatia, di Amos, di Naum, di Esli, di Naggai,
26 di Maat, di Mattatia, di Semèin, di Iosec, di Ioda,
27 di Ioanan, di Resa, di Zorobabele, di Sealtiel, di Neri,
28 di Melchi, di Addi, di Cosam, di Elmadàm, di Er,
29 di Gesù, di Eliezer, di Iorim, di Mattàt, di Levi,
30 di Simeone, di Giuda, di Giuseppe, di Ionam, di Eliachim,
31 di Melea, di Menna, di Mattata, di Natan, di Davide,
32 di Isai, di Obed, di Boaz, di Salmon, di Nason,
33 di Amminadab, di Admin, di Arni, di Chesron, di Perez, di Giuda,
34 di Giacobbe, di Isacco, di Abraamo, di Tera, di Naor,
35 di Serug, di Reu, di Peleg, di Eber, di Sela,
36 di Cainan, di Arpacsad, di Sem, di Noè, di Lamec,
37 di Metusela, di Enoc, di Iared, di Maalaleel, di Cainan,
38 di Enos, di Set, di Adamo, di Dio.
1  Tetrarca, titolo conferito al governatore della quarta parte di una provincia o di uno stato; i Romani, in qualità di potenza di occupazione, eleggevano e destituivano re e governanti dei territori posti sotto il loro dominio.
2  Ravvedimento, il termine gr. indica un cambiamento del modo di pensare, una trasformazione radicale della persona, che rinuncia alle proprie attitudini sbagliate per adottare un nuovo comportamento e una nuova prospettiva, conformi alla volontà di Dio.
3  Voce… di Dio, citazione di Isaia 40:3-5.
4  Ventilabro, attrezzo agricolo adoperato dai contadini per ventilare il grano, allo scopo di separarlo dalla pula.
© 2018 ERF Medien