Aiuto

La Parola è Vita

1 Comincia qui la storia di Gesù Cristo, Figlio di Dio.
2 Nel libro scritto dal profeta Isaia, Dio annuncio: "Ecco, io mandero il mio messaggero davanti a te a prepararti la via,
3 la voce di uno che grida nel deserto: "Cambiate vita per essere pronti all'arrivo del Signore".
4 Si trattava di Giovanni, che si presento nel deserto battezzando le persone e predicando che dovevano farsi battezzare per dimostrare il pentimento necessario per il perdono dei peccati.
5 Da Gerusalemme e dall'intera Giudea tutti accorrevano a lui, confessavano i loro peccati e venivano battezzati nel fiume Giordano.
6 Giovanni portava un vestito tessuto con pelo di cammello e una cintura di cuoio, si nutriva di cavallette e di miele selvatico.
7 Alla folla predicava: "Dopo di me, arriverà qualcuno più potente di me, tanto più grande che io non sono degno nemmeno di chinarmi per slegargli i sandali.
8 Io vi battezzo con acqua, ma lui vi battezzerà con lo Spirito Santo!"

L'inizio della missione di Gesù

9 Proprio in quel periodo arrivo Gesù da Nazaret di Galilea, e fu battezzato da Giovanni nel Giordano.
10 Mentre Gesù usciva dall'acqua, vide il cielo aprirsi e lo Spirito, sottoforma di colomba, scendere su di lui.
11 Una voce dal cielo disse: "Tu sei il mio amato Figlio, di cui mi sono soddisfatto".
12 Subito dopo, lo Spirito Santo spinse Gesù nel deserto,
13 dove rimase per quaranta giorni e dove fu tentato da Satana. Resto là con le bestie selvatiche, e gli angeli lo servivano.
14 Più tardi, dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù si trasferì in Galilea a predicare il messaggio della salvezza di Dio.
15 Diceva: "Il tempo è giunto, il Regno di Dio è vicino! Pentitevi dei vostri peccati e credete a questo gioioso annuncio!"

Pescatori di uomini

16 Un giorno, mentre Gesù passava lungo la riva del Lago di Galilea, vide due pescatori, Simone e suo fratello Andrea, che gettavano le reti.
17 Gesù li chiamo: "Seguitemi, e vi faro diventare pescatori d'uomini!"
18 Immediatamente i due lasciarono le reti e andarono con lui.
19 Poco più avanti, Gesù vide i figli di Zebedeo, Giacomo e Giovanni, che stavano nella barca a riparare le reti;
20 Gesù li chiamo, e quelli lasciarono il loro padre con i dipendenti e lo seguirono.
21 Gesù e i suoi compagni giunsero nella città di Cafàrnao e, un sabato mattina, entrarono nella sinagoga dove Gesù si mise a insegnare.
22 La gente resto meravigliata dei suoi insegnamenti, perché egli insegnava come uno che aveva autorità, e non come i dottori della legge.

Demoni e malati incontrano Gesù

23 Tra i presenti c'era un uomo posseduto da un demonio, che comincio a gridare:
24 "Che vuoi da noi, Gesù di Nazaret? Sei venuto per distruggerci? Io so chi sei tu: il Santo di Dio!"
25 Ma Gesù lo sgrido dicendo: "Sta' zitto ed esci da quest'uomo!"
26 Alle sue parole lo spirito maligno, scuotendo violentemente l'uomo e gridando forte, lo lascio.
27 Tutti si meravigliarono e cominciarono a discutere dell'accaduto. "Che tipo di nuova dottrina è questa?" si chiedevano l'uno all'altro. "Guardate come parla con autorità: perfino gli spiriti maligni ubbidiscono ai suoi ordini!"
28 E la notizia di cio che Gesù aveva fatto si sparse velocemente per tutta la Galilea.
29 Poi uscirono dalla sinagoga e, insieme con Giacomo e Giovanni, andarono a casa di Simone e Andrea,
30 dove trovarono la suocera di Simone a letto con la febbre alta. Subito ne informarono Gesù.
31 Egli si avvicino a lei e, non appena le prese la mano per aiutarla ad alzarsi, la febbre scomparve, e la donna si mise a servirli.
32 Dopo il tramonto, condussero a Gesù tanti malati ed indemoniati.
33 Intanto, tutta la città di Cafàrnao si era riunita alla porta, e
34 Gesù guarì un gran numero di persone da malattie di diverso tipo e caccio molti demoni dai corpi delle loro vittime ma proibì ai demoni di parlare, perché essi sapevano chi fosse realmente.
35 Il mattino seguente, Gesù si alzo molto prima dell'alba e si reco in un posto deserto per pregare.
36 Più tardi, Simone e altri che lo accompagnavano, andarono a cercarlo
37 e, quando lo trovarono, gli dissero: "Tutti ti stanno cercando!"
38 Ma Gesù rispose: "Dobbiamo entrare nei villaggi vicini e portare anche a loro il mio messaggio, perché questa è la ragione per cui sono venuto".
39 Così Gesù percorse tutta la provincia della Galilea, predicando nelle sinagoghe e liberando molte persone dalla potenza dei demoni.
40 Una volta gli si avvicino un lebbroso che, inginocchiatosi davanti a lui, comincio a supplicarlo: "Se tu vuoi, puoi guarirmi!"
41 Gesù ne ebbe compassione, stese la mano, lo tocco e disse: "Sì, lo voglio: guarisci!"
42 Immediatamente la lebbra sparì, e l'uomo fu guarito.
43 E Gesù lo mando via avvertendolo:
44 "Vai subito a farti vedere dal sacerdote, ma non dir niente a nessuno di cio che ti è capitato, poi, fai l'offerta che la legge di Mosè prescrive per la guarigione dalla lebbra, così tutti avranno la prova che sei guarito".
45 Appena partito, pero, l'uomo comincio a gridare a tutti la notizia della sua guarigione, col risultato che ben presto Gesù fu circondato da una tale folla, da non poter più entrare liberamente in nessuna città; doveva restarsene fuori, in luoghi deserti, dove andava a trovarlo gente da ogni parte
© 2017 ERF Medien