NEW: Discover the new beta version of BibleServer. Try it now!

Help

La Parola è Vita

1 Più tardi udii nel cielo il grido di un'immensa folla che diceva: "Alleluia! La salvezza, la gloria e la potenza appartengono soltanto al nostro Dio,
2 perché egli giudica con verità e giustizia. Egli ha punito la grande prostituta che corrompeva la terra col suo peccato, ed ha vendicato l'assassinio dei suoi servi".
3 E, per la seconda volta, dissero: "Lodate il Signore! Il fumo della città incendiata sale per sempre!"
4 Allora i ventiquattro anziani e le quattro creature viventi si prostrarono e adorarono Dio, che siede sul trono, dicendo: "Così sia! Alleluia!"
5 Poi una voce, proveniente dal trono, disse: "Lodate il nostro Signore, voi tutti suoi servi, voi che lo temete, piccoli e grandi!"

Il banchetto di nozzedell'Agnello

6 Poi udii una voce simile a quella di una folla immensa, al rumore dell'oceano, e al potente rombo dei tuoni, che diceva: "Lodate il Signore! Perché il Signore, nostro Dio, l'Onnipotente, regna!
7 "Rallegriamoci, esultiamo e diamogli onore, perché è giunto il momento delle nozze dell'Agnello, e la sua sposa si è preparata.
8 Le è stato permesso di vestirsi di lino fino, splendido e puro, che rappresenta le buone azioni compiute da coloro che Dio ha purificato".
9 Poi l'angelo mi disse: "Scrivi: "Beati quelli che sono invitati al banchetto di nozze dell'Agnello!" E aggiunse: "Queste sono parole vere di Dio".
10 Allora mi gettai ai suoi piedi per adorarlo, ma egli mi disse: "No, non farlo! Io sono un servo di Dio come te e come i tuoi fratelli, che testimoniano la loro fede in Gesù. Adora Iddio, invece, perché lo scopo della profezia è di annunciare Gesù!"

Il cavaliere sul cavallo bianco

11 Allora vidi il cielo aperto, ed ecco apparire un cavallo bianco. E colui che lo montava si chiama "Fedele" e "Verace", perché giudica e combatte giustamente.
12 I suoi occhi erano come fiamme e aveva il capo incoronato da molte corone. Portava scritto un nome che soltanto lui conosceva.
13 Era avvolto in un manto tinto di sangue e il suo nome è "La Parola di Dio".
14 Lo seguivano gli eserciti del cielo che montavano dei cavalli bianchi ed erano vestiti di lino finissimo, bianco e pulito.
15 Dalla bocca gli usciva una spada affilata pronta a colpire le nazioni, che governerà con un bastone di ferro. Egli calcherà il tino del vino della terribile ira dell'onnipotente Iddio.
16 Sul manto e sulla coscia porta scritto questo nome: "Re dei re, Signore dei signori".
17 Poi vidi un angelo che stava nel sole. Con voce potente gridava a tutti gli uccelli che volano nel cielo: "Venite! Riunitevi per il grande banchetto di Dio!
18 Venite a divorare la carne dei re, dei capitani, dei valorosi; la carne di cavalli e cavalieri e di tutti gli uomini, grandi e piccoli, liberi e schiavi!"
19 Poi vidi la bestia, i re della terra e i loro eserciti, riuniti per combattere contro colui che montava il cavallo bianco e contro il suo esercito.
20 E la bestia fu catturata, e con lei fu preso anche il falso profeta, quello che aveva fatto miracoli straordinari alla presenza della bestia, miracoli che ingannavano tutti coloro che avevano accettato il marchio della bestia e adoravano la sua immagine. Tutti e due furono gettati vivi nello stagno ardente di fuoco e di zolfo.
21 Gli altri furono uccisi dalla spada che usciva dalla bocca di colui che montava il cavallo. E tutti gli uccelli si saziarono della loro carne.
© 2019 ERF Medien