Aiuto

La Parola è Vita

Le due bestie

1 A questo punto della mia visione vidi una bestia che saliva dal mare. Aveva sette teste e dieci corna, ognuna con una corona. Su ogni testa c'erano scritti nomi di bestemmia.
2 Questa bestia sembrava un leopardo, ma aveva le zampe da orso e la bocca da leone. E il drago gli dette il suo potere, il suo trono e una grande autorità.
3 Una delle teste della bestia sembrava ferita a morte, ma la ferita mortale fu guarita. Tutti gli abitanti del mondo seguirono la bestia, pieni di meraviglia.
4 La gente si mise ad adorare il dragone che gli aveva dato la sua potenza, e adoravano anche la bestia. "Chi puo paragonarsi alla bestia?" esclamavano, "e chi mai è capace di combattere contro di lei?"
5 Alla bestia fu concesso di dire parole arroganti e bestemmie, e ricevette libertà d'azione per quarantadue mesi.
6 Allora la bestia comincio a bestemmiare contro Dio, contro il suo tempio e contro quelli che sono in cielo.
7 Il drago gli diede anche il potere di combattere contro i santi e di vincerli; ed ebbe grande potere sopra ogni tribù, popolo, lingua e nazione.
8 Tutti gli abitanti della terra, i cui nomi non sono stati scritti nel libro della vita dell'Agnello sacrificato fin dalla fondazione del mondo, l'adoreranno.
9 Chi è capace di udire, ascolti attentamente!
10 Quelli destinati ad essere catturati e deportati saranno arrestati e deportati; quelli che dovranno esser uccisi, moriranno. [Ma non scoraggiatevi, perché] è così che potrete mostrare la vostra costanza e la vostra fede!
11 Poi vidi un'altra strana bestia che usciva dalla terra. Aveva due corna simili a quelle di un agnello, ma una voce come quella di un drago.
12 Questa bestia esercitava tutta l'autorità della prima bestia in sua presenza, e faceva sì che tutto il mondo adorasse la prima bestia che fu guarita dalla sua ferita mortale.
13 Faceva anche grandi miracoli, al punto di far scendere del fuoco dal cielo sulla terra, davanti agli occhi di tutti.
14 Essa poteva compiere questi segni straordinari ogni volta che era presente la bestia, e ingannava gli abitanti della terra, ordinando loro di costruire un'immagine della bestia che era stata ferita a morte dalla spada ed era tornata in vita.
15 E le fu concesso di dar vita all'immagine, perché potesse parlare e ordinare che fossero messi a morte tutti quelli che non l'adoravano.
16 Inoltre, obbligo a tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi a farsi mettere un marchio sulla mano destra o sulla fronte.
17 Chi non aveva questo marchio non poteva né comprare né vendere. Il marchio portava il nome della bestia [venuta dal mare] o il numero corrispondente al suo nome.
18 Comprendere questo richiede sapienza; chi ne è capace, consideri la cifra della bestia, perché è un numero che indica un uomo: il suo numero è seicentosessantasei.
© 2018 ERF Medien