Aiuto

La Parola è Vita

1 Da Simon Pietro, servo e apostolo di Gesù Cristo, a tutti voi che, nella giustizia del nostro Dio e Salvatore Gesù Cristo, avete ricevuto la stessa preziosa fede che abbiamo noi.

L'importanza di conoscere Cristo

2 Grazia e pace vi siano moltiplicate nel conoscere Dio e Gesù, nostro Signore.
3 Perché, conoscendo Cristo veramente, riceviamo, per mezzo della sua divina potenza, tutto cio che occorre per vivere come Dio vuole. Egli ci ha chiamati a condividere la sua gloria e virtù,
4 attraverso le quali ci ha dato delle promesse grandi e preziose: ci promette di salvarci dalla corruzione che, a causa dei desideri malvagi, regna nel mondo, e di farci partecipi della sua natura divina.
5 Quindi impegnatevi ad aggiungere alla vostra fede la virtù, e alla virtù la conoscenza.
6 Non solo, dovete imparare l'autocontrollo per diventare pazienti e pii.
7 Alla vostra pietà aggiungete l'affetto fraterno, e a questo l'amore.
8 Perché se queste qualità abbondano nella vostra vita, non sarete inutili ed infruttuosi nella vostra conoscenza di Gesù Cristo, nostro Signore.
9 Ma chi non tiene conto di queste cose è cieco, o certo ha una visione molto miope, perché non ricorda più che Dio l'ha purificato dai suoi vecchi peccati.
10 Percio, cari fratelli, con tutta la buona volontà, vivete in modo che sia chiaro che Dio vi ha chiamati e scelti. Così facendo non cadrete mai,
11 anzi, vi sarà ampiamente aperto l'ingresso nel regno eterno del nostro Signore e Salvatore, Gesù Cristo.
12 Ecco perché mi sta a cuore ricordarvi sempre queste cose, anche se voi già le conoscete e siete ben fermi nella verità che già possedete.
13-14 Ma siccome il Signore Gesù Cristo mi ha rivelato che i miei giorni qui sulla terra sono contati e presto dovro partire, finché saro qui sento il dovere di tenervi svegli con questi ricordi;
15 percio mi impegnero a ripetere queste cose, così ve ne ricorderete anche dopo la mia morte.
16 Infatti, noi non siamo andati dietro a favole inventate quando vi abbiamo parlato della potenza del nostro Signore Gesù Cristo e della sua presenza qui con noi. Vi abbiamo parlato, invece, di fatti di cui siamo stati testimoni, perché abbiamo visto lo splendore e la gloria di Cristo con i nostri occhi!
17-18 Eravamo là, sulla montagna santa con lui, quando egli ricevette gloria e onore da Dio Padre. Noi stessi udimmo quella voce dalla maestosa gloria in cielo che diceva: "Questo è il mio amato Figlio, nel quale mi sono compiaciuto".
19 Oltre a cio, abbiamo una base ancora più solida per la nostra fede: la parola scritta dai profeti. Farete bene a prestarle attenzione perché è come una lampada che illumina un posto buio, finché non arriva il Giorno, Cristo, la stella del mattino che risplenderà nel vostro cuore.
20 Soprattutto sappiate una cosa: nessuna profezia delle scritture esprime idee personali,
21 perché queste profezie non sono state fatte per il capriccio di qualcuno, ma degli uomini, guidati dallo Spirito Santo, parlarono da parte di Dio.
© 2017 ERF Medien