Website too slow? Load as basic HTML.

Galatians 1

La Parola è Vita

1 Paolo e tutti i fratelli cristiani che sono con me, alle chiese della Galazia. 2 Sono apostolo non per incarico né per autorità umana, ma per ordine di Gesù Cristo e di Dio Padre, che lo ha risuscitato dai morti. 3 Che essi vi diano grazia e pace. 4 Gesù Cristo ha dato la sua vita per i nostri peccati, proprio come ha voluto Dio, nostro Padre, per salvarci da questo mondo corrotto in cui viviamo. 5 Sia gloria a Dio in eterno. Amen! 6 Mi meraviglio che così presto vi siate allontanati da colui che vi ha chiamati per mezzo della grazia di Cristo, per seguire un altro vangelo che non salva affatto! 7 Vi sono, infatti, certi individui che vi confondono le idee e cercano di corrompere la verità del vangelo di Cristo. 8 Ma chiunque, me compreso, dovesse predicarvi una via di salvezza diversa da quella che vi abbiamo annunciato, anche se fosse un angelo sceso dal cielo, sia maledetto! 9 Sì, l'ho detto prima e lo ripeto adesso: chiunque predichi un vangelo diverso da quello che avete ricevuto sia maledetto! 10 Sto cercando di entrare nelle grazie degli uomini adesso o di piacere a Dio? Se cercassi ancora di piacere agli uomini, certamente non sarei servo di Cristo. 11 Ve lo garantisco, fratelli, la via della salvezza che io annuncio non è opera d'uomo, 12 perché il mio messaggio non l'ho ricevuto né imparato da altri uomini: è Gesù Cristo stesso che me l'ha rivelato! 13 Voi avete sentito come agivo in passato, quando seguivo la religione ebraica: perseguitavo la chiesa senza pietà e facevo di tutto per distruggerla. 14 Ero uno dei più religiosi fra i connazionali del mio tempo, addirittura un fanatico nel seguire le nostre antiche tradizioni. 15 Ma fin dal grembo di mia madre è piaciuto a Dio chiamarmi per mezzo della sua grazia, 16 per farmi conoscere suo Figlio, perché potessi parlare di lui fra i pagani.All'inizio, quando sentii la sua chiamata non lo dissi a nessuno; 17 non andai neppure a Gerusalemme a parlare con quelli che erano stati apostoli prima di me, ma me ne andai in Arabia, e poi tornai di nuovo a Damasco. 18 Fu tre anni dopo che andai a Gerusalemme per conoscere Pietro, con cui rimasi quindici giorni. 19 Oltre a Pietro, l'unico altro apostolo che incontrai a quel tempo fu Giacomo, fratello del Signore. 20 Badate bene a cio che vi scrivo, perché davanti a Dio non sto dicendo bugie! 21 Più tardi, mi recai in Siria e in Cilicia, 22 ma le chiese di Cristo che sono in Giudea non mi conoscevano ancora; 23 avevano soltanto sentito dire: "Quel tale che ci perseguitava, adesso predica proprio quella fede che prima cercava di distruggere". 24 Così, per causa mia, glorificavano Dio.