Aiuto

Nuova Riveduta 2006

Preghiera fiduciosa di un perseguitato

1 In te confido, o Signore, #fa’ che io non sia mai confuso.
2 Per la tua giustizia, liberami, mettimi al sicuro! #Porgi a me il tuo orecchio, e salvami!
3 Sii per me una rocca in cui trovo scampo, #una fortezza dove io possa sempre rifugiarmi! #Tu hai dato ordine di salvarmi, #perché sei il mio baluardo e la mia fortezza.
4 Mio Dio, liberami dalla mano dell’empio, #dalla mano del perverso e del violento!
5 Poiché tu sei la mia speranza, Signore, Dio; #sei la mia fiducia sin dalla mia infanzia.
6 Tu sei stato il mio sostegno fin dal grembo materno, #tu m’hai tratto dal grembo di mia madre; #a te va sempre la mia lode.
7 Io sono per molti come un prodigio: #tu sei il mio rifugio sicuro.
8 Sia la mia bocca piena della tua lode, #ed esalti ogni giorno la tua gloria!
9 Non respingermi nel tempo della vecchiaia, #non abbandonarmi quando le mie forze declinano.
10 Perché i miei nemici sparlano di me, #e quelli che spiano l’anima mia tramano insieme,
11 dicendo: «Dio l’ha abbandonato; #inseguitelo e prendetelo, perché non c’è nessuno che lo liberi».
12 O Dio, non allontanarti da me; #mio Dio, affrèttati a soccorrermi!
13 Siano confusi, siano annientati gli avversari dell’anima mia, #siano coperti di vergogna e disonore quelli che desiderano il mio male!
14 Ma io spererò sempre, #e a tutte le tue lodi ne aggiungerò altre.
15 La mia bocca racconterà ogni giorno #la tua giustizia e le tue liberazioni, #perché sono innumerevoli.
16 Proclamerò i prodigi del Signore Dio, #ricercherò la tua giustizia, la tua soltanto.
17 O Dio, tu mi hai istruito sin dalla mia infanzia, #e io, fino a oggi, ho annunciato le tue meraviglie.
18 E ora che sono giunto alla vecchiaia e alla canizie, #o Dio, non abbandonarmi, #finché non abbia raccontato i prodigi del tuo braccio a questa generazione #e la tua potenza a quelli che verranno.
19 Anche la tua giustizia, Dio, è eccelsa; #e tu hai fatto cose grandi; #o Dio, chi è simile a te?
20 Tu, che ci hai fatto vedere molte e gravi difficoltà, #ci darai di nuovo la vita #e ci farai risalire dagli abissi della terra;
21 tu accrescerai la mia grandezza #e ritornerai a consolarmi.
22 Allora ti celebrerò con il saltèrio, #celebrerò la tua verità, o mio Dio! #A te salmeggerò con la cetra, o Santo d’Israele!
23 Le mie labbra esulteranno, quando salmeggerò a te, #e così l’anima mia, che tu hai riscattata.
24 Anche la mia lingua parlerà tutto il giorno della tua giustizia, #perché sono stati svergognati, sono stati umiliati #quelli che desideravano il mio male.
© 2018 ERF Medien