Aiuto

La Parola è Vita

Attenzione ai ricchi

1 Ed ora tocca a voi, ricchi. Piangete e urlate per i guai che stanno per piombarvi addosso!
2  Le vostre ricchezze si stanno marcendo e i vostri vestiti sono rosi dalle tarme.
3  Il vostro oro e il vostro argento sono arrugginiti. Nel giudizio la loro ruggine sarà una prova schiacciante contro di voi, che consumerà la vostra carne come un fuoco. Voi avete accumulato ricchezze in questi ultimi tempi.
4  Ecco i lamenti dei braccianti dei vostri campi, che avete defraudato della loro paga; le loro grida sono giunte alle orecchie del Signore degli eserciti.
5  Voi avete vissuto qui sulla terra in mezzo al lusso e vi siete abbandonati ai piaceri, pronti soltanto a soddisfare i vostri desideri, come bestie che si ingrassano per il macello.
6  Avete condannato e ucciso uomini giusti, uomini che non si sono difesi.

Pazienza nella sofferenza

7  Ma per quanto riguarda voi, cari fratelli in attesa del ritorno del Signore, siate pazienti come il contadino che aspetta le piogge d'autunno e di primavera per avere il suo prezioso raccolto.
8  Siate pazienti e fatevi coraggio, perché il giorno del ritorno del Signore è ormai vicino.
9  Percio, fratelli, non criticatevi a vicenda, così da non essere giudicati. Badate, che il Giudice è già alle porte.
10  Prendete come esempio di pazienza nella sofferenza i profeti che hanno parlato nel nome del Signore.
11  Noi consideriamo beati coloro che sono rimasti fedeli anche nella sofferenza. Voi avete sentito parlare della grande pazienza di Giobbe e avete visto quel che il Signore gli dono alla fine, perché egli è pieno di compassione e di misericordia.
12  Ma soprattutto, cari fratelli miei, non giurate né per il cielo, né per la terra, né per qualsiasi altra cosa; dite semplicemente "sì" quando è sì, e "no" quando è no. Così non sarete condannati.

La preghiera fatta con fede

13  C'è qualcuno fra voi che soffre? Preghi! C'è qualcuno felice? Canti inni di lode.
14  Qualcuno è malato? Chiami gli anziani della chiesa perché preghino per lui, dopo averlo unto con olio, invocando il Signore.
15  La loro preghiera, se fatta con fede, lo guarirà, perché il Signore lo farà stare bene. Non solo, ma se il malato ha commesso qualche peccato, il Signore lo perdonerà.
16  Confessate a vicenda i vostri peccati e pregate gli uni per gli altri, così sarete guariti. La preghiera del giusto, fatta con fervore, è molto potente ed efficace.
17  Il profeta Elia era un comune mortale come noi, eppure prego con insistenza che non piovesse, e non piovve sulla terra per tre anni e mezzo!
18  Poi prego di nuovo, ma questa volta perché piovesse, ed ecco che cadde la pioggia, e la terra diede di nuovo i suoi frutti.

Reintegrate i credenti smarriti

19  Fratelli miei, se qualcuno di voi s'allontana dalla verità e un altro lo riporta sulla retta via,
20  sappiate che chi aiuta un peccatore a lasciare la strada sbagliata, non solo salverà un'anima dalla morte, ma getterà un velo di perdono sopra un gran numero di peccati.
© 2018 ERF Medien