Aiuto

La Parola è Vita

1 Cristo ci ha liberati perché rimanessimo liberi; resistete dunque e non vi lasciate sottoporre di nuovo alla schiavitù della legge.
2 Ecco io, Paolo, vi dico che se vi fate circoncidere, Cristo non vi servirà a nulla.
3 Lo ripeto: chiunque cerca di ottenere il favore di Dio con la circoncisione è obbligato ad ubbidire a tutte le leggi di Mosé.
4 Voi che volete essere resi giusti dalla legge siete separati da Cristo, scaduti dalla grazia.
5 Invece noi, guidati dallo Spirito, abbiamo fiducia che saremo giustificati per fede.
6 Per quelli che sono di Cristo non importa essere circoncisi o meno, cio che veramente conta è la fede che agisce per mezzo dell'amore.
7 Stavate andando così bene! Chi vi ha ostacolati perché adesso la verità non vi convince?
8 Certamente non è stato colui che vi sta chiamando!
9 Ma basta un po' di lievito per cambiare tutta la pasta.
10 Ho fede nel Signore che non penserete diversamente. E chi vi ha turbato? Chiunque sia, avrà cio che merita!
11 Quanto a me, se predicassi ancora la circoncisione, gli Ebrei non mi perseguiterebbero di certo! La croce non li offenderebbe più.
12 Ma perché questi maestri che portano tanta confusione fra voi non si fanno addirittura castrare?
13 Voi che eravate chiamati alla libertà, non servitevi della libertà per fare i vostri comodi, anzi, servitevi a vicenda con amore.
14 Infatti, tutta la legge si riassume in quest'unico comandamento: "Ama il tuo prossimo come te stesso".
15 Se invece vi mordete e vi sbranate fra voi, badate di non distruggervi a vicenda!

Il frutto dello Spirito Santo

16 Vi esorto dunque: lasciatevi guidare dallo Spirito Santo e non seguirete i vostri desideri carnali,
17 perché piace fare certe cose che sono contrarie a cio che lo Spirito insegna; e le cose che desiderate fare quando lo Spirito ci guida sono contrarie ai vostri desideri carnali. Queste due forze sono in lotta fra loro e, percio, non riuscite a fare cio che volete.
18 Pero, quando vi lasciate guidare dallo Spirito Santo, non siete più sottoposti alla legge.
19 I risultati degli istinti carnali sono chiari a tutti: relazioni sessuali illecite, immoralità, vita dissoluta,
20 idolatria, magia, odio e discordie, gelosie, ira, liti, divisioni, settarismo.
21 Ed ancora: invidia, ubriachezza, orge ed altre cose del genere. Vi ripeto di nuovo cio che ho detto prima: quelli che praticano queste cose non faranno parte del regno di Dio.
22 Ma il frutto che lo Spirito Santo produce è amore, gioia, pace, pazienza, benevolenza, bontà, fedeltà, dolcezza e autocontrollo.
23 Non esistono leggi che condannano queste qualità.
24 Quelli che appartengono a Cristo hanno crocifisso il proprio egoismo con le sue voglie e le sue passioni,
25 percio, se lo Spirito ci ha dato la vita, lasciamo che sia lui a guidarci.
26 E facciamo attenzione a non diventare presuntuosi, provocandoci e invidiandoci a vicenda. Aiutatevi a vicenda
© 2018 ERF Medien