Aiuto

La Parola è Vita

Vite sante ed ubbidienti

1 Continuate ad amarvi come fratelli,
2  e non dimenticate di essere ospitali, perché alcuni, senza saperlo, hanno accolto degli angeli!
3  Ricordatevi dei carcerati, come se anche voi foste in carcere. Non trascurate quelli che sono maltrattati, potrebbe capitare anche a voi.
4  Rispettate il matrimonio e siate fedeli a vostro marito o a vostra moglie, perché Dio punirà gli immorali e gli adulteri.
5  Non agite spinti dall'amore per il denaro. Accontentatevi di cio che avete, perché Dio stesso ha detto: "Io non ti lascero, e non ti abbandonero!"
6  Questa è la ragione per cui possiamo dire con sicurezza: "Il Signore è il mio aiuto, non avro paura. Che mi potrebbero fare gli uomini?"
7  Ricordatevi dei vostri conduttori che vi hanno insegnato la Parola di Dio. Considerate l'effetto del loro modo di vita ed imitate la loro fede.
8  Gesù Cristo è lo stesso, ieri, oggi e sempre!
9  Percio non lasciatevi sviare da insegnamenti nuovi e strani. È bene che il cuore sia fortificato dalla grazia e non dall'uso o dalla rinuncia di certi cibi, pratiche che non sono servite a niente a chi le ha osservate.
10  Noi abbiamo un altare al quale non hanno diritto di partecipare quelli che continuano a servire nel [vecchio sistema del] tabernacolo.
11  Infatti, il sommo sacerdote porta nel luogo santissimo il sangue degli animali e lo offre per i peccati, ma i loro corpi vengono bruciati fuori dell'accampamento.
12  Ecco perché anche Gesù, per rendere santo il popolo col suo sangue, patì fuori città.
13  Usciamo fuori del campo, quindi, e rivolgiamoci a lui per essere disprezzati con lui.
14  Perché questo mondo non è la nostra abitazione, ma siamo invece in attesa della città che deve ancora venire.
15  Percio, tramite Gesù, offriamo continuamente il sacrificio di lode a Dio, il frutto di labbra che proclamano la sua gloria.
16  Non dimenticate di fare del bene agli altri e di condividere cio che avete con quelli che ne hanno bisogno, perché sono questi i sacrifici che piacciono molto al Signore.
17  Ubbidite ai vostri conduttori e sottomettetevi a loro, perché essi badano alle vostre anime, e di questo dovranno rendere conto a Dio. Fate in modo che possano farlo con gioia, e non piangendo: questo non vi recherebbe alcun vantaggio.

Ultime parole

18  Pregate per noi, perché crediamo di avere la coscienza tranquilla e desideriamo comportarci bene in ogni cosa.
19  Soprattutto vi chiedo di pregare perché io possa tornare al più presto da voi.
20-21  Possa l'Iddio della pace che, grazie al sangue del patto eterno, ha risuscitato dai morti il nostro Signore Gesù, il grande pastore delle pecore rendervi capaci di fare ogni buona opera, in modo che possiate fare la sua volontà. Possa egli per mezzo di Cristo, compiere in voi tutto cio che gli è gradito. A lui sia la gloria per sempre, in eterno! Amen.
22  Vi prego, fratelli, di prestare ascolto con attenzione a queste mie parole di esortazione; perché vi ho scritto una lettera breve.
23  Voglio che sappiate che il fratello Timoteo è stato rimesso in libertà. Se arriverà presto, verro con lui a trovarvi.
24  Salutate tutti quelli che dirigono la vostra comunità e tutti i santi. Quelli dall'Italia vi salutano.
25  La grazia di Dio sia con tutti voi. Amen.
© 2018 ERF Medien