Aiuto

La Parola è Vita

Paolo è incoraggiato dalle buone notizie di Timoteo

1 Infine, non potendo più resistere, abbiamo preferito fermarci solo ad Atene,
2  e vi abbiamo mandato il fratello Timoteo, nostro collaboratore nella diffusione del Vangelo di Cristo, al servizio di Dio. Ve lo abbiamo mandato per rafforzare e incoraggiare la vostra fede,
3  perché nessuno si perda d'animo davanti a queste tribolazioni. Voi sapete che soffrire fa parte del piano di Dio per noi.
4  Già da quando eravamo con voi, vi avevamo detto che presto saremmo stati perseguitati, e come sapete così è stato.
5  Ecco perché, non potendo più trattenermi, ho mandato [Timoteo] a vedere se la vostra fede era ancora forte. Avevo paura che il tentatore vi avesse tentato, e che tutto il nostro lavoro tra voi fosse stato inutile.
6  Ma ora Timoteo è appena ritornato da voi con la buona notizia che la vostra fede e il vostro amore sono forti. Ci ha detto, anche, che avete un buon ricordo di noi e che desiderate rivederci proprio quanto lo desideriamo noi.
7  Sappiate, fratelli, che la vostra fede ci è stata di grande conforto in mezzo a tutte queste afflizioni e difficoltà.
8  Adesso sì che ci sentiamo rivivere, perché sappiamo che state perseverando nel Signore!
9  Come possiamo ringraziare abbastanza Dio per tutta la gioia che ci avete dato davanti a lui?
10  Giorno e notte, preghiamo intensamente di potervi rivedere e di colmare qualsiasi lacuna ci possa essere nella vostra fede.
11  Che Dio stesso, nostro Padre, e il nostro Signore Gesù, ci appianino la strada per tornare da voi!
12  Possa il Signore far crescere abbondantemente il vostro amore l'uno per l'altro e verso tutti, così come trabocca il nostro affetto per voi.
13  Questo fortificherà i vostri cuori, e vi renderà santi e puri davanti a Dio, nostro Padre, quando il nostro Signore Gesù tornerà insieme con tutti i suoi santi.Vivere per piacere Dio
© 2017 ERF Medien