Aiuto

La Parola è Vita

Il popolo di Dio

1 Percio, liberatevi da ogni cattiveria, non siate disonesti, ipocriti, invidiosi, e non parlate male degli altri.
2-3 Se avete gustato la bontà del Signore, siate come bambini appena nati: bramosi di latte puro e spirituale, per crescere nella salvezza.
4 Avvicinatevi a Cristo, che è la pietra vivente su cui Dio costruisce. Gli uomini, è vero, l'hanno scartata, ma Dio l'ha scelta e per lui è preziosa.
5 Siate anche voi, allora, come tante pietre viventi entrate nella struttura dell'edificio per formare un sacerdozio consacrato a Dio, pronto ad offrirgli sacrifici spirituali che, in virtù di Gesù Cristo, egli gradisce.
6 Nelle scritture, infatti, si legge: "Ecco, io metto a Sion la pietra che ho scelto come fondamenta prezioso. Chiunque confida in lui non sarà deluso".
7 Percio, voi che gli avete creduto, lo onorate, ma per quelli che rifiutano di credere, valgono queste parole: "La pietra, che i costruttori hanno scartato è diventata la pietra principale dell'edificio,
8 ma anche l'ostacolo che li fa inciampare, la pietra che li fa cadere". Essi v'inciampano, perché non hanno voluto ubbidire alla parola di Dio, e questa è la fine a cui erano destinati.
9 Voi, pero, siete un popolo scelto, sacerdoti del Re, santi e puri, il popolo di Dio. Tutto questo perché possiate annunciare le opere perfette di colui che dalle tenebre vi ha chiamati alla sua luce meravigliosa.
10 Una volta, voi non eravate nemmeno un popolo, ora invece siete il popolo di Dio. Voi che non conoscevate la misericordia di Dio, ora invece l'avete ottenuta.
11 Fratelli miei, come forestieri sulla terra, vi prego di non aver nulla a che fare con i desideri malvagi che sono sempre in lotta contro la vostra anima.
12 Comportatevi bene fra i non credenti, così, mentre parlano male di voi, come se aveste fatto del male, vedranno quanto bene fate e dovranno lodare Dio nel giorno in cui egli si avvicinerà.
13 Per amore del Signore, siate sottomessi ad ogni autorità umana, sia che si tratti di capi di stato,
14 che di altre persone incaricate da loro di punire i colpevoli e di lodare quelli che agiscono bene.
15 È la volontà di Dio che, vivendo in modo giusto, chiudiate la bocca ai discorsi ignoranti di uomini insensati.
16 Voi siete liberi, ma non servitevi della libertà come paravento per agire male, bensì per servire Dio.
17 Rispettate tutti, amate i fratelli, temete Dio e onorate chi vi governa.
18 Voi servi, rispettate i vostri padroni e fate cio che vi dicono, non soltanto se sono buoni e ragionevoli, ma anche se non sono giusti.
19 Dimostrate grazia se per piacere a Dio sopportate la sofferenza ingiusta.
20 Che merito avreste a sopportare pazientemente un castigo che avete meritato? Ma se, agendo bene, vi tocca soffrire, e lo sopportate con pazienza, allora Dio ne sarà contento.
21 Questa sofferenza fa parte del compito che Dio vi ha assegnato. Cristo, che ha sofferto per voi, vi serve d'esempio. Seguite i suoi passi!
22 Egli non pecco mai e non inganno mai nessuno.
23 Quando fu insultato, non rispose con offese, e mentre soffriva non minacciava, ma affidava la sua causa a Dio che giudica giustamente.
24 Egli stesso porto il peso dei nostri peccati nel suo corpo, quando morì sul legno, perché noi tagliassimo i legami col peccato e vivessimo una vita giusta. "È stato con le sue ferite che egli ci ha guarito!"
25  Infatti, come pecore perdute, vi eravate allontanati da Dio, ma ora siete ritornati al vostro pastore, al guardiano delle vostre anime.
© 2018 ERF Medien