Ephesians 3

La Parola è Vita

Io, Paolo, sono prigioniero di Cristo e infatti mi trovo in questa prigione per aver predicato che Dio salva ugualmente anche voi che non siete Ebrei! 2-3 Senza dubbio già sapete che è stato Dio a rivelarmi queste cose, come vi ho già accennato prima, e mi ha affidato l'incarico di informarvi della sua grazia. Leggendo questa lettera potete capire fino a che punto io sono al corrente del mistero che riguarda Gesù Cristo. In passato, Dio non ha mai rivelato a nessuno il suo piano così chiaramente come lo ha rivelato ai giorni nostri, per mezzo dello Spirito Santo, agli apostoli ed ai profeti. E questo è il segreto: tramite il vangelo, i pagani condivideranno con gli Ebrei le benedizioni e la promessa in Gesù Cristo, di cui sono diventato ministro per dono della grazia di Dio che mi è stata data in virtù della sua potenza. Proprio a me, che sono l'ultimo di tutti i cristiani, Dio ha dato la grazia di portare ai pagani la buona notizia degli infiniti tesori che si possono trovare in Cristo. Dio, creatore di ogni cosa, aveva segretamente programmato dall'eternità che io dovessi rivelare apertamente il suo piano, 10 per mostrare adesso, per mezzo della sua chiesa, a tutte le potenze del cielo la sua grande sapienza. 11 Fin dai tempi dei tempi è stato questo lo scopo di Dio, che egli ha raggiunto per mezzo del nostro Signore Gesù Cristo. 12 Uniti a Cristo, ora possiamo presentarci a Dio con piena fiducia, perché abbiamo fede in lui. 13 Percio, vi prego, non lasciatevi scoraggiare a causa delle sofferenze che devo patire adesso per voi, anzi, dovete esserne orgogliosi! 14 Quando penso che anche voi siete inclusi nel piano di Dio, cado in ginocchio davanti al Padre del nostro Signore Gesù Cristo, 15 a lui che è Padre di ogni famiglia, sia in cielo che in terra. 16 Prego che, secondo la ricchezza della sua gloria e per mezzo della sua straordinaria potenza, egli vi dia la forza interiore dello Spirito Santo, 17 affinché Cristo abiti nei vostri cuori per mezzo della fede, perché siate profondamente radicati e fondati nell'amore. 18 Così voi, insieme con tutti i santi, potrete conoscere e capire l'ampiezza, la lunghezza, l'altezza e la profondità 19 dell'amore di Cristo, che supera qualsiasi conoscenza umana. Allora, finalmente, sarete ripieni di Dio stesso. 20 Sia gloria a Dio che tramite la sua straordinaria potenza che agisce dentro di noi, puo fare infinitamente di più di cio che noi domandiamo o pensiamo. 21 A lui sia la gloria nella chiesa e in Gesù Cristo, per tutte le generazioni in ogni tempo. Amen.