Schließen
BibleServer is a donation based project by ERF Medien.
25 € will help us to secure next years funding.
Aiuto

La Parola è Vita

Profezie di Gesù

1 Mentre Gesù usciva dal tempio, i suoi discepoli gli si avvicinarono per fargli osservare le varie costruzioni del tempio.
2 Ma egli disse loro: "Vi assicuro che tutti questi edifici che vedete saranno rasi al suolo, e non ne resterà neppure una pietra sull'altra!"
3 Più tardi, mentre erano seduti sul Monte degli Ulivi, i discepoli gli chiesero in disparte: "Quando accadrà questo? E quali saranno gli avvenimenti che segneranno il tuo ritorno e la fine dell'età presente?"
4 Gesù rispose: "Attenzione a non lasciarvi ingannare da nessuno!
5 Molti si presenteranno nel mio nome dicendo: "Sono io il Messia", e inganneranno tanti.
6 Quando sentirete parlare di guerre vicine o lontane, non abbiate paura: sono cose che devono accadere, ma non sarà ancora la fine.
7 Nazioni e regni si scaglieranno gli uni contro gli altri e ci saranno carestie e terremoti in molti paesi.
8 Ma tutto questo sarà soltanto l'inizio delle cose spaventose che accadranno.
9 "Sarete traditi, torturati uccisi e odiati da tutto il mondo, per causa mia.
10 Molti di voi abbandoneranno la fede, si tradiranno l'un l'altro e si odieranno a vicenda.
11 Saranno suscitati molti falsi profeti che inganneranno tanta gente.
12 Il male aumenterà e farà raffreddare l'amore di molti.
13 Ma quelli che resisteranno fino alla fine saranno salvati.
14 La Buona Notizia del Regno sarà proclamata per tutto il mondo, finché tutte le nazioni l'avranno udita e allora verrà la fine.
15 "Quando vedrete nel luogo santo l'orribile sacrilegio di cui parla il profeta Daniele (chi legge cerchi di capire!),
16 allora quelli che sono in Giudea, fuggano sui monti,
17 e chi si troverà sulla terrazza non scenda neppure in casa per prendere qualcosa;
18 chi sarà nei campi, non torni indietro neppure per prendere il suo mantello.
19 Guai alle donne incinte e a quelle che allatteranno in quei giorni!
20 Pregate che la vostra fuga non avvenga d'inverno, né di sabato,
21 perché in quei giorni ci sarà una grande tribolazione, tale che dall'inizio del mondo non se n'è mai vista un'altra uguale, né si ripeterà mai più.
22 Infatti, se quei giorni non fossero abbreviati, perirebbe tutta l'umanità. Ma quei giorni saranno abbreviati per amore dei prescelti di Dio.
23 "Se allora qualcuno vi dirà: "È arrivato il Cristo in questo o in quell'altro posto", oppure, "è apparso qua o là" non fidatevi,
24 saranno suscitati dei falsi cristi e falsi profeti, che compiranno grandi miracoli e dimostrazioni di potenza, tanto da ingannare, se fosse possibile, anche i prescelti di Dio.
25 Ecco, vi ho avvertiti.
26 "Percio, se qualcuno vi dirà che il Cristo è nel deserto, non ci andate. Se vi diranno che si trova in una stanza nascosta, non ci credete!
27 Perché, come il lampo nasce ad Est e si vede fino ad Ovest, così sarà il ritorno del Figlio dell'uomo.
28 Ed ovunque ci sono cadaveri, si radunano gli avvoltoi.
29 "Immediatamente dopo la persecuzione di quei giorni, "il sole sarà oscurato, la luna non darà la sua luce, le stelle cadranno dal cielo e le potenze dei cieli saranno sconvolte".
30 "Allora in cielo apparirà il segno del Figlio dell'uomo, e tutti i popoli della terra piangeranno. E le nazioni del mondo vedranno il Figlio dell'uomo arrivare sulle nuvole del cielo, con potenza e grande gloria.
31 E manderà avanti i suoi angeli con un potente suono di tromba, per radunare quelli che ha scelto da tutti i più lontani confini della terra e del cielo.
32 "Imparate la lezione dall'albero del fico: quando i suoi rami diventano teneri e spuntano le prime foglie, voi sapete che l'estate è vicina.
33 Allo stesso modo, quando vedrete queste cose, sappiate che [il suo ritorno] è vicino, proprio alle porte.
34 Siate sicuri, questa generazione non passerà prima che tutte queste cose non siano avvenute.
35 Il cielo e la terra scompariranno, ma le mie parole non passeranno mai!
36 Tuttavia, nessuno conosce il giorno, né l'ora in cui questi eventi accadranno, non lo sanno gli angeli del cielo e neppure il Figlio; soltanto il Padre lo sa.
37-38 Prima del ritorno del Figlio dell'uomo la gente continuerà la propria vita ordinaria. Si banchetterà, ci saranno feste e matrimoni, esattamente come si fece fino al giorno in cui Noé entro nell'arca.
39 Anche allora la gente non credeva a cio che stava per accadere, finché non venne il diluvio che, all'improvviso, spazzo via tutti quanti. Lo stesso accadrà all'arrivo del Figlio dell'uomo.
40 Due uomini saranno insieme a lavorare nei campi: uno sarà preso e l'altro lasciato.
41 Due donne macineranno al mulino: una sarà presa e l'altra lasciata.
42 "Siate, dunque, pronti, perché non sapete in quale giorno tornerà il vostro Signore.
43 Ricordate che il padrone di casa rimarrebbe di guardia e non permetterebbe al ladro di rapinare la sua casa, se sapesse l'ora della notte in cui viene.
44 Anche voi, percio, tenetevi pronti, perché il Figlio dell'uomo arriverà quando meno ve lo aspettate.
45 "Chi è, dunque, quel servo fedele e saggio a cui il padrone ha affidato il compito di distribuire il cibo in orario?
46 Beato lui, se il padrone, al suo ritorno, trova che lo sta facendo!
47 Vi assicuro che il padrone gli affiderà l'amministrazione di tutti i suoi beni
48 ma se il servo è malvagio e pensa: "Il padrone tornerà tardi",
49 comincia a picchiare i suoi compagni e si mette a gozzovigliare con gli ubriaconi,
50 succederà che, quando meno se l'aspetta, il suo padrone tornerà.
51 Allora lo punirà con estrema durezza e gli assegnerà la sorte riservata agli ipocriti; là piangeranno, digrignando i denti".Parabola delle dieci damigelle
© 2016 ERF Medien