Schließen
BibleServer is a donation based project by ERF Medien.
25 € will help us to secure next years funding.
Aiuto

La Parola è Vita

Gesù sale a Gerusalemme

1 Giunti nelle vicinanze di Gerusalemme, a Bètfage, sul Monte degli Ulivi, Gesù mando avanti due dei suoi discepoli:
2 "Non appena entrerete laggiù nel villaggio", disse loro, "troverete un'asina legata, con affianco il suo puledro. Slegateli e portatemeli qui.
3 Se qualcuno vi chiede cosa state facendo, dite soltanto: "Il Signore ne ha bisogno," e quello ve li darà subito".
4 Cio avvenne, affinché si avverasse l'antica profezia:
5 "Dite a Gerusalemme: ecco il tuo Re che viene, cavalcando umilmente un asino, un asinello, puledro d'asina!"
6 I due discepoli fecero come Gesù aveva ordinato loro.
7 Gli portarono le due bestie, su cui misero i loro mantelli, e Gesù le cavalco.
8 Molti fra la grande folla stendevano i propri mantelli davanti al suo cammino, mentre altri tagliavano dei rami per stenderli a terra davanti a lui.
9 E la folla, che lo precedeva e lo seguiva gridava: "Gloria al figlio del re Davide!" "Lode a lui che viene nel nome di Dio! Gloria nel più alto dei cieli!"
10 Quando Gesù arrivo, tutta la città di Gerusalemme si mise in agitazione. "Chi è mai quest'uomo?" chiedevano tutti.
11 E la folla rispondeva: "È Gesù, il profeta che viene da Nazaret di Galilea!"
12 Poi Gesù entro nel tempio, ne caccio fuori tutti i mercanti, e i loro clienti. Rovescio le tavole dei cambiavalute e le sedie dei venditori di colombi.
13 "Sta scritto: Il mio tempio deve essere un luogo di preghiera!" grido."Ma voi ne avete fatto un covo di ladri!"
14 Allora i ciechi e gli zoppi andarono da lui, ed egli li guarì.
15 Quando i capi sacerdoti e i dottori della legge videro questi miracoli meravigliosi e sentirono i bambini gridare nel tempio: "Gloria al figlio di Davide!" rimasero turbati e indignati.
16 Si rivolsero a Gesù e gli chiesero: "Non senti cosa stanno gridando?"Sì" rispose Gesù, "non avete mai letto le Scritture? Dicono: "Anche i bambini piccoli lo loderanno!"
17 Poi li lascio e ando a Betania, dove trascorse la notte.
18 La mattina dopo, mentre tornava a Gerusalemme, Gesù ebbe fame.
19 Avendo notato un albero di fichi a lato della strada, si avvicino per vedere se c'erano dei frutti, ma trovo soltanto foglie. Allora disse all'albero: "Che tu non produca mai frutti!" Il fico si secco immediatamente.
20 I discepoli restarono meravigliati e chiesero: "Come ha fatto questo fico a seccarsi così in fretta?"
21 Allora Gesù disse loro: "Sappiate che, se avete fede e non dubitate, potrete fare cose come questa, e anche più grandi. Potreste perfino dire a questo monte: "Gettati in mare", e lo farebbe.
22 Se avete fede potrete ottenere tutto cio che chiedete in preghiera".

I capi giudeitendono la loro trappola

23 Gesù ritorno nel tempio. Mentre stava là ad insegnare, i capi sacerdoti e gli altri capi giudei gli si avvicinarono per domandare: "Con che autorità fai queste cose? Chi ti ha dato l'autorizzazione?"
24 "Anch'io voglio farvi una domanda", rispose Gesù.
25 "Il battesimo di Giovanni Battista, era da Dio o dagli uomini?"Essi cominciarono a discutere fra loro. "Se rispondiamo: "Era d'ispirazione divina", ci chiederà: "Allora perché non gli abbiamo creduto?''.
26 Se, invece, diciamo che non fu Dio a mandarlo, corriamo dei rischi, perché tutta questa gente crede che Giovanni sia un profeta".
27 Così alla fine risposero: "Non lo sappiamo!"E Gesù disse: "Allora neppure io vi dico con quale autorità faccio queste cose.
28 "Voglio pero il vostro parere su questo. Un uomo, che aveva due figli, ando dal primo e gli disse: "Figlio mio, vai a lavorare nella vigna oggi".
29 "Non ne ho voglia", gli rispose il figlio, ma più tardi cambio idea, e vi ando.
30 "Poi il padre ando dall'altro e gli disse la stessa cosa. Ed egli rispose: "Sì, ci vado", ma non vi ando.
31 "Secondo voi, chi dei due ubbidì a suo padre?"Il primo", risposero.Allora Gesù aggiunse: "Sicuramente i ladri e le prostitute entreranno nel Regno di Dio prima di voi,
32 perché quando Giovanni Battista è venuto ad indicarvi la strada giusta, voi non gli avete dato ascolto, mentre i ladri e le prostitute gli hanno creduto. E non avete voluto cambiare idea neanche quando avete visto cio che accadeva davanti ai vostri occhi, e avete continuato a non credergli.
33 "Ascoltate ora questa storia: un possidente pianto una vigna con una siepe intorno, scavo una buca per pigiarvi l'uva e fece costruire una torre per il guardiano, poi affitto la vigna ad alcuni contadini e se ne ando a vivere in un altro paese.
34 "Al tempo della vendemmia, mando alcuni suoi dipendenti dai contadini per ritirare la sua parte.
35 Ma i contadini aggredirono i suoi uomini, ne picchiarono uno, ne uccisero un altro e ne lapidarono un terzo.
36 "Poi il proprietario mando un gruppo di uomini più numeroso a richiedere la parte che gli spettava, ma il risultato fu lo stesso.
37 Finalmente il padrone mando suo figlio, pensando che avrebbero senz'altro avuto rispetto per lui.
38 "Invece, quando quei contadini videro il figlio avvicinarsi, dissero fra loro: "Ecco l'erede di questa proprietà; venite, uccidiamolo e prendiamo la sua eredità!"
39 Allora lo presero, lo cacciarono fuori dalla vigna e lì lo uccisero.
40 "E ora, ditemi: quando il padrone tornerà, che cosa farà a quei contadini?"
41 "Ucciderà senza pietà quei malvagi e affitterà la vigna ad altri contadini, che nella stagione giusta, gli consegneranno i frutti" risposero i capi giudei.
42 Allora Gesù chiese loro: "Non avete mai letto nelle Scritture: "La pietra che i costruttori hanno scartato è diventata la pietra angolare. Questo è l'opera del Signore, una meraviglia per i nostri occhi!"?
43 "Percio vi dico che il Regno di Dio vi sarà tolto e sarà dato ad un popolo che ne farà crescere i frutti.
44 Tutti quelli che inciamperanno in questa pietra saranno fatti a pezzi, e quelli su cui essa cadrà saranno ridotti in polvere!"
45 Quando i capi sacerdoti e i farisei si accorsero che Gesù stava parlando di loro,
46 avrebbero voluto arrestarlo, ma avevano paura della folla che considerava Gesù un profeta.
© 2016 ERF Medien