Schließen
BibleServer is a donation based project by ERF Medien.
25 € will help us to secure next years funding.
Aiuto

La Parola è Vita

I due profeti

1 Mi fu data, allora, una canna, una specie di bastone, di quelli che si adoperavano per misurare e mi fu detto: "Alzati, misura il Tempio di Dio e l'altare, e conta quelli che sono là ad adorare.
2 Ma non misurare il cortile, perché è stato abbandonato nelle mani degli stranieri, che calpesteranno la città santa per quarantadue mesi.
3 Ma io mandero due miei testimoni, vestiti di sacco, a profetizzare per milleduecentosessanta giorni".
4 Sono i due ulivi e i due candelabri che stanno davanti al Signore della terra.
5 Se qualcuno cerca di far loro del male, sarà ucciso da un fuoco che uscirà dalla loro bocca.
6 Hanno il potere di chiudere il cielo perché non piova mentre stanno predicando, possono trasformare i fiumi e gli oceani in sangue e colpire la terra con qualsiasi catastrofe ogni volta che vogliono.
7 Quando poi avranno terminato la loro testimonianza, la bestia che sale dall'abisso dichiarerà loro guerra, li vincerà e li ucciderà.
8 E per tre giorni e mezzo i loro cadaveri saranno esposti sulla piazza della grande città che porta i nomi simbolici di "Sodoma" ed "Egitto", dove anche il loro Signore fu crocifisso.
9 Non si permetterà a nessuno di seppellirli, e gente d'ogni popolo, razza, lingua e nazione starà a guardare i loro cadaveri.
10 Allora ci sarà una festa mondiale: gli abitanti della terra gioiranno, si scambieranno regali e faranno inviti per celebrare la morte dei due profeti, che erano stati per loro un vero e proprio tormento!
11 Ma dopo quei tre giorni e mezzo, lo spirito di vita verrà da Dio, entrerà in loro e li farà rialzare in piedi. Allora sì che tutti saranno colti da un grande spavento!
12 Poi una gran voce dirà dal cielo: "Venite, salite!" Ed essi saliranno in cielo dentro una nuvola, sotto gli occhi dei loro nemici.
13 Nel medesimo istante ci sarà un violento terremoto, che farà crollare la decima parte della città, causando la morte di settemila persone. Allora tutti i superstiti, profondamente scossi, daranno gloria all'Iddio del cielo.
14 Il secondo guaio è passato, ma ecco, che sta per sopraggiungere il terzo!

La settima tromba

15 Il settimo angelo suono la tromba e forti voci dal cielo dicevano: "L'impero di questo mondo è passato nelle mani del nostro Signore e del suo Cristo, ed egli regnerà per l'eternità!"
16 Allora i ventiquattro anziani che stanno davanti a Dio, seduti sui loro troni, si prostrarono con la faccia a terra e adorarono Dio,
17 dicendo: "Ti ringraziamo, o Signore Iddio onnipotente, che sei e che eri, perché ora hai adoperato il tuo grande potere e hai cominciato a regnare.
18 Le nazioni erano infuriate contro di te, ma è suonata l'ora della tua ira, il tempo di giudicare i morti e di premiare i tuoi servi, i profeti, i santi e quelli, piccoli e grandi, che temono il tuo nome. È tempo di distruggere quelli che mandano in rovina la terra!"
19 Allora il Tempio di Dio che è in cielo, fu aperto e apparve l'arca della sua alleanza nel santuario: vi furono i suoni dei tuoni, un terremoto e una forte tempesta di grandine.
© 2016 ERF Medien