Schließen
BibleServer is a donation based project by ERF Medien. 25 € will help us to secure next years funding.
Aiuto

La Parola è Vita

1 [Questa lettera è scritta] da Paolo, scelto da Dio per essere apostolo di Gesù Cristo, e dal fratello Sostene.
2 È indirizzata alla chiesa di Dio che è in Corinto, formata da persone che sono state rese sante da Gesù Cristo, e chiamate ad essere tali insieme a coloro che, in qualsiasi luogo, invocano il nome di Gesù Cristo, Signore loro e nostro.
3 Che Dio, nostro Padre, e il Signore Gesù Cristo vi diano grazia e pace.

Dio vi ha benedetto,perché litigate?

4 Io ringrazio Dio continuamente per voi, per la grazia che egli vi ha dato per mezzo di Gesù Cristo.
5 Egli ha arricchito la vostra vita in ogni modo: vi ha aiutato a parlare [di lui] e vi ha dato una coscienza pienamente appagata.
6 Siccome avete sperimentato anche voi cio che vi è stato annunciato riguardo a Cristo,
7 non vi manca alcun dono spirituale, mentre aspettate il ritorno del nostro Signore Gesù Cristo.
8 Sarà lui che vi terrà senza colpa fino al giorno in cui tornerà.
9 Certamente Dio mantiene sempre cio che promette, ed è stato lui che vi ha invitati a partecipare alla vita di Gesù Cristo, suo figlio e nostro Signore.
10 Cari fratelli, vi prego nel nome di Gesù Cristo, nostro Signore, di andare d'accordo. Basta con le divisioni tra voi; siate uniti in un unico modo di pensare e di sentire.
11 Perché, fratelli miei, la famiglia di Cloe mi ha riferito dei vostri litigi,
12 e cioè che alcuni di voi dicono: "Io sono un seguace di Paolo", altri invece: "Io sono di Apollo" o "di Pietro", mentre altri ancora dicono di essere soltanto seguaci di Cristo.
13 Cristo è forse diviso in tante parti?Sono forse io, Paolo, ad essere stato crocifisso per i vostri peccati? C'è forse qualcuno fra di voi che sia stato battezzato nel mio nome?
14 Ringrazio Dio di non aver battezzato nessuno di voi, eccetto Crispo e Gaio.
15 Così nessuno puo dire che io abbia cercato di fondare una specie di "chiesa di Paolo".
16 È vero, ho battezzato anche la famiglia di Stefana, ma a parte questi, non mi ricordo d'aver battezzato altri.
17 Cristo non mi ha mandato a battezzare, ma a predicare il vangelo; e non lo predico con parole di sapienza umana per non rendere inutile la morte di Cristo in croce.
18 Sembra sciocco a quelli sulla via della perdizione sentir predicare che Gesù è morto sulla croce per salvarli, ma per noi che siamo sulla via della salvezza questo messaggio è la potenza di Dio.
19 Perché sta scritto nelle scritture: "Umiliero la sapienza dei saggi e svergognero l'intelligenza degli intelligenti".
20 Dov'è il saggio? Dov'è l'intellettuale? Dov'è l'esperto in dibattiti sugli argomenti di interesse comune? Dio ha dimostrato quanto è limitata la sapienza di questo mondo.
21 Siccome Dio, nella sua saggezza, sapeva che il mondo non lo avrebbe mai conosciuto per mezzo della sapienza umana, decise di salvare quelli che credono per mezzo della predicazione del vangelo.
22 Gli Ebrei pretendono dei miracoli per credere che quanto viene predicato è vero; ed i Greci, invece, si fidano soltanto della ragione e della sapienza.
23 Ma noi predichiamo Cristo crocifisso, che per i Giudei è un'offesa, e per i Greci è un messaggio assurdo.
24 Per quelli che Dio sta chiamando, pero, siano essi Ebrei o no, Cristo è la potenza e la sapienza di Dio.
25 Perché la pazzia di Dio è più sapiente della sapienza degli uomini, e la debolezza di Dio è più forte della forza degli uomini.
26 Esaminate un po' voi stessi, fratelli: pochi di voi erano sapienti dal punto di vista umano, pochi i potenti, pochi quelli provenienti da famiglie importanti,
27 ma Dio ha scelto le cose che il mondo considera pazze o da scartare, proprio per coprire di vergogna quelli che il mondo considera sapienti, ha scelto le cose deboli del mondo per svergognare e screditare le forti.
28 Il Signore ha scelto le cose umili, quelle che il mondo disprezza e che non tiene in alcun conto, per ridurre a niente quelle che il mondo considera importanti.
29 Cosicché nessuno puo vantarsi davanti a Dio.
30 Ma voi siete in Gesù Cristo, che per noi è la sapienza che viene da Dio. È lui che ci libera dal peccato e ci rende santi e accettabili davanti a Dio.
31 Si compie così quello che dice la Bibbia: "Se qualcuno vuole vantarsi, si vanti nel Signore".
© 2016 ERF Medien